Le numerazioni a pagamento

Le numerazioni speciali 899 892 895 894 893 sono numerazioni premium dette anche numerazioni a valore aggiunto o numerazioni premium. Altri le chiamano numerazioni a sovrapprezzo o numerazioni vas (value added service) ed altri ancora numeri speciali. Questi numeri sono più comunemente conosciuti come numeri a pagamento.

 

Nel gergo corrente si considerano numerazioni a pagamento tutti quei numeri, diversi dai prefissi di rete fissa o mobile, la cui tariffa sia maggiorata rispetto a chiamate di telefonia tradizionale, e grazie alla quale sia possibile fornire servizi VAS (servizi a valore aggiunto).

 

Normalmente vengono considerati dagli utenti numeri a pagamento anche i prefissi 199 e 178,  anche se, ad onor del vero, è più corretto definire numeri a pagamento - se pensiamo che chi offre il servizio ne abbia un ricavo -  solo quei prefissi su cui è possibile erogare servizi ottenendone un guadagno (899 895 892 894 893), poichè come stabilito da AGCOM (Autoritò di garanzia per le telecomunicazioni),  su tali numeri, 199 e 178 appunto, non è possibile erogare servizi che prevedano guadagni per il chiamato.  Maggiori info sul numero unico aziendale 199 e numero unico personale 178 qui.

 

In italia l'uso delle numerazioni a pagamento è regolato dalla delibera AGCOM nr. 8/15/CIR, tale delibera prevede che ciascun prefisso a valore aggiunto sia utilizzabile esclusivamente per l'erogazione di specifici servizi come meglio sotto elencato :

  • 899

I numeri 899 sono numeri a 9 cifre ( 899.xxx.xxx ) destinati all'erogazione di servizi di intrattenimento ( pronostici, cartomanzia, linea amica, caselle vocai, giochi  ecc ). Sono disabilitati di default da rete fissa (riattivabili su richiesta dell'utente al proprio gestore) mentre sono accessibili senza alcun blocco da tutte le reti moblili.

 

I numeri 899 possono avere tariffa flat (tariffa fissa, la durata della chiamata non influisce sul costo) o tariffa minutaria, in questo ultimo caso il costo della telefonata sarà direttamente proporzionale alla sua durata.

L'importo massimo che l'utente può spendere chiamando un numero 899 - sia che abbia tariffa flat o minutaria -  è di 12.5 €  oltre ad IVA. Al raggiungimento del tetto di spesa massimo  la chiamata viene disconnessa automaticamente dal gestore telefonico.

 

Clicca per consultare guadagni e tariffe dei numeri 899

 

  • 895

I numeri 895 sono stati introdotti nel 2008. Il numero telefonico a pagamento 895 è un prefisso utilizzabile esclusivamente per servizi di informazioni assistenza e consulenza tecnico-professionale, tali servizi non devono essere collegati ne direttamente ne indirettamente a servizi di intrattenimento.
Le numerazioni 895 sono disponibili sia in modalità breve ( 6 cifre, 895.xxx ) che lunga (7, 8 e 10 cifre).

Le numerazioni brevi a 6 cifre sono abilitate di default da rete fissa, dunque non hanno nessun tipo di blocco, e possono essere chiamate sia da rete fissa che da rete mobile. Per l'attivazione di tale numerazione è previsto il pagamento di un canone annuale, quale tassa di concessione governativa, pari a 27.750 €.

Le numerazioni 895 lunghe a 7, 8 e 10 cifre sono invece disabilitate di defalut da rete fissa (l'utente può chiedere di essere riabilitato), mentre possono essere chiamate liberamente da tutte le reti mobili.

Per l'attivazione di numeri 895 a 7,8 e 10 cifre non è richiesto il pagamento del canone ministeriale.

Le tariffe dei numeri 895 applicabili all'utente chiamante, sia brevi che lunghi, sono le stesse degli 899.

Anche per i numeri 895 l'importo massimo addebitale è di 12,5 € a chiamata oltre ad IVA. 

 

Clicca per consultare tariffe e guadagni dei numeri 895

 

  • 892 - 893

I numeri telefonici a pagamento 892 e 893 sono destinati all'erogazione di servizi di di tipo sociale-informativo.

 

I numeri 892 sono disponibili esclusivamente a 6 cifre ( 892 xxx), per attivarli è richiesto il pagamento del canone ministeriale annuo di 27.750 €. Le tariffe al chiamante sono le stesse previste sui numeri 899. In fase di richiesta del numero 892 al ministero, occorre indicare anche la tariffa che si desidera assegnare al numero. Il numero 892 è abilitato di default da rete fissa, ed è raggiungibili anche da tutte le reti mobili

 

I numeri 893 sono disponibili con 7, 8 e 10 cifre. La versione a 7 cifre prevede il pagamento di un canone ministeriale pari a 2775 € l'anno. I numeri 893 a 7 cifre sono abilitati di default da rete fissa e sono raggiungibili da tutta la rete mobile.

I numeri 893 a 8 e 10 cifre sono esenti dal pagamento del canone ministeriale, sono però disabilitati di default da rete fissa (il chiamante può richiedere la rimozione del blocco contattando il proprio gestore), mentre sono accessibili liberamente da tutta la rete mobile.

  • 894

I numeri 894 sono destinati a servizi di chiamate di massa, normalmente servizi di televoto; sono disponibili sia a 6 che a 8 cifre ( 894.xxx - 894.xxx.xx  ). Il canone annuo ministeriale è pari a quanto previsto per 895 e 892 nel formato breve a 6 cifre.

 

  • 166 

I numeri 166, predecessori dei numeri 899 e con i quali per anni hanno coesistito, sono stati definitivamente dismessi dal  31-12-2009. Su tali prefissi era prevista l'erogazione degli stessi servizi oggi erogabili su numeri 899.

 

 

Informazioni obbligatoria 


 

La norma prevede che l''accesso ad ogni servizio erogato su numeri a pagamento debba essere sempre preceduto da un messaggio vocale gratuito che informi il chiamante circa il tipo di servizio offerto, il costo minutario del servizio o totale (se flat) iva inclusa , l'addebito massimo ( solo per i numeri con tariffa minutaria), la ragione sociale di chi offre il servizio, la citazione del "riservato a maggiorenni".

 

Tale messaggio di legge è gestito dalle nostre centrali e non comporta costi per chi attiva il numero a pagamento.

Il messaggio è personalizzabile (opzionale). L'inosservanza parziale o totale di tale norma è sanzionata da parte di AGCOM (garante delle comunicazioni).

 

 

Norme sulla promozione dei numeri a pagamento

 

Chiunque offra servizi VAS su numeri telefonici speciali a pagamento è tenuto a comunicare agli utenti, anche in forma scritta e qualunque sia la forma di promozione utilizzata ( radio, web, tv, rviste, internet, ecc ), le stesse informazioni presenti nel messaggio vocale gratuito. Ll'inosservanza della norma è sanzionata da AGCOM. 

 

Addebito massimo per chiamata

 

L'importo massimo addebitabile al chiamante per l'intera telefonata, quale che sia la tariffa minutaria adottata,  non potrà superare l'importo di  15,25 € iva inclusa. Al raggiungimento di tale tetto massimo di spesa il gestore disconnette la chiamata.

 

La possibile durata massima della telefonata è dunque direttamente correlata al suo costo minutario, ad esempio se si considera un 899 con tariffa di 0,97 € al minuto iva inclusa ( 0.80 €/min + iva ) la durata massima di una conversazione su un 899 con questa tariffa sara esattamente di 15,13 € / 0,97 € = 14,4 minuti. 

 

Ripartizione dei guadagni

 

Al netto delle commissioni trattenute dai gestori telefonici per il servizio reso (circa la metà di quanto speso dal chiamante), ovvero quanto a loro spettante per la raccolta, la terminazione e la fatturazione della chiamata, gli operatori versano mensilmente a Goldline gli importi spettanti.

 

Tali importi verranno poi pagati mensilmente da Goldline ai clienti, al netto delle proprie commissioni. I guadagni relativi ai numeri speciali 899 e 895 riportati in questo sito sono già al netto sia delle commissioni degli operatori telefonici e

che di Goldline.

 

 

Se desideri ricevere altre informazioni o se desideri  procedere con l' attivazione di numerazioni vas 899 o 895 contattaci o consulta la nostra guida rapida e la sezione FAQ dove troverai certamente risposta alle tue domande.